Questo articolo contiene collegamenti a prodotti o servizi di uno o più dei nostri inserzionisti o partner. Potremmo ricevere una commissione quando clicchi o effettui un acquisto utilizzando il nostro sito. Scopri di più su come guadagniamo.

Forex Trading Finder™: Confronta gli strumenti del mercato dei cambi

Scopri come generare ricchezza e costruire il tuo futuro negoziando forex.

Cos’è il forex trading (o mercato dei cambi)

Quando gli investitori negoziano valute nel vasto e liquido mercato dei cambi, si parla di forex trading. Il forex, abbreviativo di foreign exchange, offre opportunità di realizzare profitti in un mercato aperto 24 ore al giorno e 5 giorni su 7.

Data la sua complessità, il mercato valutario è più adatto agli investitori esperti. Tuttavia, la dinamicità del mercato del forex finisce con l’attirare velocemente anche molti trader principianti.

Confronta le piattaforme per il forex trading

1 - 10 of 10
Name Product Numero di Azioni CFDs Azioni Mercati Attivala ora
eToro
2000+
140 paesi
Vai al sito
68% dei conti degli investitori al dettaglio stanno perdendo denaro.
Ulteriori Informazioni
Servizio CFD. Il tuo capitale è a rischio.
Conosciuto per il social trading e rivolto per tutti i tipi di investitori. Promuove il servizio CopyTrader che consente agli utenti di copiare le operazioni degli investitori più profittevoli.
Fineco
In tutto il mondo con eccezioni.
IT, FR, NL, PT, DE, UK, ES, FI, CH, AT, GR, IE, SE, DK, NO, BE, US, CA
Vai al sito
68.03% dei conti degli investitori al dettaglio stanno perdendo denaro.
Ulteriori Informazioni
Servizio CFD. Il tuo capitale è a rischio.
Plus500
2,000+
No
US, UK, AU, DE, FR, IT, PT, GR, JP, SG, ZA, NL, FI, BE, DK, SE, CH, ES, AT, NO, HU, CZ, IE, PL, HK
Vai al sito
77% dei conti degli investitori al dettaglio stanno perdendo denaro.
Ulteriori Informazioni
Servizio CFD. Il tuo capitale è a rischio.
Piattaforma di trading di CFD semplice da usare, con apertura del conto immediata e servizio clienti efficiente.
Naga International
500+
US, UK, DE, NE, ES, FR, IT, HK
Vai al sito
80.85% dei conti degli investitori al dettaglio stanno perdendo denaro.
Ulteriori Informazioni
Servizio CFD. Il tuo capitale è a rischio. Una app di trading online di CFD per negoziare azioni, ETF, forex, materie prime e criptovalute con social trading e carta di debito Naga Pay.
AvaTrade
Accesso ai mercati globali
No
In tutto il mondo con eccezioni.
Vai al sito
71% dei conti degli investitori al dettaglio stanno perdendo denaro.
Ulteriori Informazioni
Servizio CFD. Il tuo capitale è a rischio.
Un broker di trading online di forex e CFD con apertura del conto semplice e veloce, depositi e prelievi gratuiti e ricco di materiale didattico per i principianti.
Capital.com
Accesso ai mercati globali
US, UK, DE, NL, ES
Vai al sito
83.45% dei conti degli investitori al dettaglio stanno perdendo denaro.
Ulteriori Informazioni
Servizio CFD. Il tuo capitale è a rischio.
Una app di trading online con oltre 4000 strumenti finanziari a commissioni zero e spread ridotti.
Eightcap
Accesso ai mercati globali
No
AU, US, EU
Vai al sito
Ulteriori Informazioni
Servizio CFD. Il tuo capitale è a rischio.
Un broker online che offre il trading di CFD con basse commissioni per il forex, apertura del conto semplice e veloce, depositi e prelievi gratuiti.
Trading212
1500+
AT, DE, ES, DK, FI, FR, GR, HU, IE, IT, NL, NO, PL, PT, RO, SE
Ulteriori Informazioni
Servizio CFD. Il tuo capitale è a rischio.
Una piattaforma di trading online che consente la negoziazione di azioni ed ETF a commissioni zero e che permette depositi e prelievi gratuiti in 9 valute base.
BG Saxo
US, CA, ES, DE, NL, IE, UK, IT, DM, SW, BG, PG, FR, CZ, SL, AT, PL, ZA, AU, HK, MY, HK-CH, SG, JP
Ulteriori Informazioni
CMC Markets
Ulteriori Informazioni
Servizio CFD. Il tuo capitale è a rischio.
loading

Compare up to 4 providers

Come funziona il mercato dei cambi?

I trader del forex si approcciano al mercato con un obiettivo principale: fare profitti dalle variazioni, a volte minime, del valore di una valuta rispetto a un’altra. Lo fanno basando le loro decisioni di investimento sul modo in cui pensano che il mercato dei cambi si muoverà nel futuro.

Per esempio, se gli esperti prevedono che il dollaro americano si indebolirà di valore rispetto all’euro, i forex trader venderanno i loro dollari per comprare euro. Se l’euro aumenterà di valore, il trader otterrà maggiore potere d’acquisto sul dollaro americano rispetto a quanto ne avesse inizialmente, generando così un profitto.

Nel mercato globale del forex, le valute sono quotate in coppie, ovvero in termini di valore rispetto alle altre. Queste coppie vengono espresse sotto forma di rapporto EUR/USD, GBP/USD, USD/JPY e così via.

Troverai una serie di piattaforme di trading forex tra cui scegliere. Per inserire un ordine, seleziona semplicemente ciò che desideri comprare o vendere e poi specifica l’importo della transazione.

Quali sono i vantaggi del mercato dei cambi?

Il mercato dei cambi ha molti vantaggi per chi li sa sfruttare. Vediamo quali sono:

  • Mercato di grandi dimensioni. Il forex è il mercato finanziario più esteso al mondo, con scambi in corso a tutte le ore. Questo genera maggiori opportunità per fare profitti col trading.
  • Curva di apprendimento bassa. Rispetto ad altri strumenti finanziari, il forex ha barriere di ingresso relativamente bassi, tra cui la mancanza di una curva di apprendimento rapida. Questo lo rende un punto di partenza ideale per i principianti. Non richiede un grande investimento iniziale e particolare abilità nel trading.
  • Accessibilità 24/7. A differenza della Borsa di New York, che è aperta dalle 15:30 alle 22 ora italiana, il mercato forex globale è attivo tutto il giorno dal lunedì al venerdì. Ciò significa che i prezzi del mercato dei cambi oscillano costantemente, offrono molte opportunità di investimento per i trader.
  • Bassi costi di transazione. I costi di transazione nel mercato dei cambi sono generalmente inclusi nel prezzo, sotto forma di spread. Alcuni broker possono anche addebitare una commissione da aggiungere allo spread, fissa o percentuale rispetto all’importo della transazione.
  • Possibilità di andare long o short. Se si ipotizza che una valuta aumenterà di valore rispetto ad un’altra, la puoi comprare (long). In modo simile, se ritiene che una valuta diminuirà di una valuta rispetto ad un’altra, puoi andare short. Ciò significa che il mercato dei cambi offre profitti potenziali dalla salita e dalla discesa dei prezzi.
  • Puoi beneficiare dalla leva. La leva consente agli investitori di eseguire un’operazione senza dover impiegare tutto il capitale, ma impiegandone solo una parte e prendere in prestito il resto. In questo modo, hai il potenziale per amplificare i guadagni impegnando meno capitale. Ovviamente, anche i rischi di perdita sono superiori.
  • Mercato con liquidità elevata. In materia di trading, la liquidità si riferisce alla facilità con la quale un asset può essere convertito in denaro. Ciò dipende da quanto è attivo un tipo di mercato. Le dimensioni del mercato dei cambi, unite alla possibilità di effettuare scambi 24 ore al giorno, rendono il forex il mercato più liquido nel mondo del trading.
  • Volatilità del forex. Il mercato dei cambi può essere molto volatile, il che significa che possono esserci movimenti significativi nei valori delle valute

Giulio negozia EUR/USD

Giulio è un investitore esperto che compra e vende coppie valutarie. Anticipando che il dollaro possa aumenterà di valore contro l’euro, Giulio vende un lotto (100.000$) di EUR/USD utilizzando un contratto forex a 1,16. Poiché la sua piattaforma di forex trading gli consente di effettuare operazioni con un margine pari all’1%, questo investimento costa a Giulio 1000$.

Il tempo mostra che la previsione fatta da Giulio è corretta! Il cambio con l’euro scende a 1,15, il che corrisponde ad un guadagno di 750$.

Quali piattaforme di forex trading sono disponibili?

Gli investitori italiani possono contare su una vasta serie di piattaforme di forex trading, tra cui alcune orientate ai principianti e altri per trader più esperti.

  • eToro
  • Zacks Trade
  • IG
  • Finecobank
  • Plus500
  • Libertex
  • Eightcap
  • AvaTrade

Confronta le commissioni e i vantaggi di più piattaforme prima di decidere qual è quella adatta a te.

Come confrontare i broker del mercato dei cambi (forex)

Ecco alcuni punti da considerare quando sei alla ricerca di un broker forex:

  • Conformità normativa. La cosa più importante da verificare quando si sceglie un broker forex se è registrato all’interno di un organismo di regolamentazione. Per i broker forex che operano in Italia, assicurati di controllare che sia regolamentato dalla CONSOB (Commissione Nazionale per le Società e la Borsa) oppure da un’istituzione riconosciuta a livello europeo.
  • Coppie valutarie offerte. Sebbene ci siano tantissime valute disponibili alla negoziazione, la maggior parte si concentra sulle coppie valutarie cosiddette “major”, ovvero quelle con maggiore liquidità come EUR/USD, GBP/USD e USD/JPY.
  • Commissioni e spread bassi. I broker forex addebitano uno spread, che è la differenza tra la domanda e l’offerta di una coppia forex. Gli spread possono essere più stretti o più ampi in relazione ad una serie di fattori. Più basso è lo spread e minori saranno i costi per il trader. Inoltre, alcuni broker applicano commissioni aggiuntive oltre lo spread. Nota che ciò non significa che sono più cari di altri broker che non le applicano perché questi potrebbero invece guadagnare applicando spread più ampi. Perciò, assicurati di guardarti in giro per individuare un broker che abbia commissioni competitive.
  • Deposito iniziale. Molti broker forex offrono conti con requisiti variabili di deposito iniziale.
  • Piattaforme e strumenti di trading. Molti forex trader utilizzano la MetaTrader4 (MT4) o MetaTrader5 (MT5). Alcuni broker potrebbero offrire la loro piattaforma proprietaria o altre di terze parti. A prescindere dalla piattaforma, assicurati che il broker sia sufficientemente fornito di strumenti di analisi tecnica e fondamentale, personalizzazione e tutte le altre funzioni di cui hai bisogno per fare trading.
  • Facilità di depositare e prelevare. Ogni broker forex ha politiche di deposito e prelievo differenti. Potresti essere in grado di depositare sul conto con metodi come la carta di credito, PayPal o con un bonifico bancario. Per i prelievi, i broker consentono generalmente i bonifici e potrebbero addebitare una commissione. Assicurati che il broker che hai selezionato offra opzioni di deposito e prelievo convenienti.
  • Servizio clienti. Il forex trading è disponibile 24 ore al giorno, perciò il tuo broker ideale dovrebbe offrire un servizio clienti disponibile 24 ore al giorno. Verifica che il broker abbia live chat oppure opzioni di supporto telefonico e informati su quali sono i tempi medi di attesa.
  • Conto demo. I broker spesso offrono un conto demo con denaro virtuale per consentire ai clienti di provare strategie di trading senza dover rischiare denaro reale.
  • Servizi aggiuntivi. Altri vantaggi che i broker forex potrebbero fornire sono l’accesso alle ultime notizie finanziarie, alle analisi di mercato, al calendario economico e a materiale didattico come webinar e corsi di trading online.

Quali sono i costi del forex trading?

Come con qualsiasi altra forma di investimento, è necessario esaminare attentamente le commissioni e gli altri oneri che si applicano in modo specifico al mercato dei cambi.

Margine

Il margine è la percentuale rispetto all’importo totale richiesto dal broker per comprare o vendere lotti forex. Per esempio, se il tuo conto ha un margine dell’1%, per un’operazione del valore di 100.000$ ti chiederà di spendere 1000$.

Commissione

La maggior parte dei broker addebita una commissione per ogni operazione effettuata. Queste commissioni sono spesso di pochi centesimi, ma possono fare la differenza. Alcuni broker, tuttavia, non applicano commissioni.

Spread

Infine, bisogna considerare lo spread: la differenza tra il prezzo di acquisto e il prezzo di vendita per ciascuna coppia di valute. Lo spread costituisce il guadagno effettivo di una piattaforma di forex trading. Per questo motivo, va individuata una piattaforma che offra degli spread bassi in modo da ridurre i costi complessivi.

Quali sono alcune comuni strategie di forex trading?

Così come per quasi ogni tipo di investimento, in rete troverai tanti esperti impegnati a promuovere strategie per fare trading sul forex. Queste sono tre strategie comuni utilizzate dagli investitori:

  1. Analisi tecnica. Questa strategia viene utilizzata dagli investitori quando cercano di prevedere i movimenti futuri dei prezzi ed implica l’analisi di dati storici e nuovi modelli emergenti. Gli investitori esaminano le performance e i trend passati per prendere le loro decisioni di investimento.
  2. Intraday trading. Questa strategia si basa sulla semplice premessa che non mantieni posizioni forex overnight. In generale, in questa strategia, più tempo mantieni una posizione aperta e maggiori sono i rischi di perdita. Per minimizzare i rischi, si chiudono tutte le posizioni aperte entro la fine della giornata di trading.
  3. Livelli di supporto e resistenza. Questa strategia prevede la ricerca delle oscillazioni passate di una valuta e l’utilizzo di ciò che hai imparato per prevede i movimenti futuri dei prezzi. Il limite superiore precedente di un prezzo viene chiamato resistenza (o tetto) ed il limite inferiore precedente supporto (o pavimento). I trader utilizzano questi livelli di supporto e resistenza per fare delle ipotesi su dove il prezzo potrebbe rimbalzare verso la direzione auspicata.

Quali sono alcuni dei rischi associati al forex trading?

Prima di iniziare con il mercato dei cambi, effettua ricerche e comprendi i rischi associati a questo tipo di trading.

  • Anche se anticipi solo una piccola parte del valore del trade, sei responsabile per l’intero importo. Ecco perché la leva finanziaria deve essere usata con parsimonia, altrimenti può rivelarsi particolarmente dannosa.
  • I cambi sono volatili e possono muoversi rapidamente nella direzione contraria a quella che hai previsto, causando significative perdite di denaro.
  • I mercati sono aperti 24 ore al giorno, il che può portare a dedicare molto, troppo tempo al monitoraggio delle posizioni aperte, causando stress e perdite di concentrazione.
  • Prevedere i mercati valutari è difficile, in quanto i fattori che li influenzano sono molteplici.
  • Anche lo stop loss, che è uno strumento progettato per ridurre al minimo le perdite, può offrire solo una protezione limitata rispetto ai rischi.

Il forex può farmi diventare ricco?

Sebbene sia possibile fare soldi col trading, è anche molto rischioso. Esperienza, tempo, capacità di effettuare investimenti anticipati e resilienza nell’affrontare le giornate negative sono tutti ingredienti necessari se si vogliono ottenere risultati significativi.

Il mercato dei cambi non è un business in cui ci si può arricchire rapidamente. Dovrai dedicare una discreta quantità di tempo a guardare i mercati. Se non hai esperienza, dovrai dedicare del tempo anche ad apprendere come funziona tutto il sistema. Le strategie sono sì utili, ma nessuna è adatta per ogni situazione.

Come aprire un conto di forex trading?

La maggior parte delle piattaforme di forex trading permette ai potenziali investitori di aprire un conto online entro pochi minuti. La procedura varia a seconda del broker, ma tipicamente dovrai compilare un modulo online e poi attendere che la tua richiesta venga approvata.

Per ottemperare con le leggi vigenti in Italia, il broker potrebbe richiederti:

  • Il tuo nome completo, email, numero di telefono
  • Data di nascita e codice fiscale
  • Professione
  • Documento di riconoscimento come carta d’identità, patente di guida o passaporto
  • Informazioni circa il tuo stato patrimoniale
  • Esperienza nel trading online

Le domande più frequenti sul mercato dei cambi

Glossario del forex trading

  • Al meglio. Istruzione data ad un broker per comprare o vendere una valuta al miglior tasso disponibile al momento sul mercato.
  • Ask (o lettera). Il prezzo più basso al quale un trader può comprare una valuta.
  • Bear market. Un mercato o periodo nel quale i prezzi stanno scendendo, che generalmente incoraggia gli investitori a vendere una valuta.
  • Bid (o denaro). Il prezzo a cui un dealer è disposto ad acquistare una valuta base.
  • Bull market. Un mercato o un periodo in cui i prezzi sono in aumento, che generalmente incoraggia gli investitori a comprare titoli o materie prime.
  • Forex. Abbreviazione di foreign exchange che si riferisce al mercato dei cambi in cui vengono negoziate le valute.
  • Hedging (copertura). Una strategia che protegge un asset o una passività dalle oscillazioni del mercato contro la direzione voluta.
  • Leva finanziaria. La possibilità per un trader di controllare una grande quantità di denaro nel mercato dei cambi investendo solo una piccola percentuale del valore complessivo della negoziazione.
  • Margin call. La richiesta di un broker di depositare fondi aggiuntivo quando il tuo conto di trading non contiene fondi sufficienti per mantenere tutte le tue posizioni aperte.
  • Margine. Garanzia in contanti depositata in caso di perdite dovute ad operazioni in valuta estera oppure l’importo che devi spendere per aprire un’operazione.
  • Spread. La differenza tra il bid e l’ask.
  • Valuta base. La prima valuta elencata in una coppia valutaria. Mostra il valore di una valuta quando viene misurata contro un’altra, per esempio EUR/USD.
Disclaimer: Queste informazioni non devono essere interpretate come una sollecitazione all’investimento in futures, azioni, ETF, CFD, opzioni o qualsiasi altro fornitore, prodotto o servizio specifico. Non devono essere considerati consigli per l’investimento né interpretati come una raccomandazione di alcun tipo. Il trading di futures, azioni, ETF comporta un rischio elevato di perdita e pertanto non è adatto a tutti gli investitori. Il trading di CFD e forex a leva comporta un rischio maggiore di perdere denaro rapidamente. Le performance del passato non sono una garanzia di risultati futuri. Considera la tua situazione personale e valuta se puoi correre un certo tipo di rischio prima di fare qualsiasi operazione di trading.

More guides on Finder

Ask an Expert

You are about to post a question on finder.com:

  • Do not enter personal information (eg. surname, phone number, bank details) as your question will be made public
  • finder.com is a financial comparison and information service, not a bank or product provider
  • We cannot provide you with personal advice or recommendations
  • Your answer might already be waiting – check previous questions below to see if yours has already been asked

Finder.com provides guides and information on a range of products and services. Because our content is not financial advice, we suggest talking with a professional before you make any decision.

By submitting your comment or question, you agree to our Privacy Policy and Terms.

Questions and responses on finder.com are not provided, paid for or otherwise endorsed by any bank or brand. These banks and brands are not responsible for ensuring that comments are answered or accurate.
Go to site