Questo articolo contiene collegamenti a prodotti o servizi di uno o più dei nostri inserzionisti o partner. Potremmo ricevere una commissione quando clicchi o effettui un acquisto utilizzando il nostro sito. Scopri di più su come guadagniamo.

Come investire in ETF

Una guida per principianti ai fondi a basse commissioni di gestione (ETF): vantaggi, rischi e come iniziare.

Che cos’è un ETF?

Un ETF è un fondo di investimento a basso costo che può negoziato su un mercato azionario, come la Borsa Italiana. Questi fondi sono emessi e creati da società di gestione del risparmio e sono costituiti da un paniere di titoli come azioni o obbligazioni. Per esempio, l’ETF iShares FTSE MIB replica la performance delle 40 maggiori e più liquide società italiane.

Ad ogni ETF viene associato un codice ISIN identificativo e può essere comprato e venduto dagli investitori nello stesso modo in cui si comprano e vendono azioni. Investendo in ETF, puoi facilmente creare un portafoglio diversificato e distribuire il tuo investimento lungo una vasta serie di asset class, tra cui azioni italiane, azioni globali, rendita fissa, debito, valute estere, materie prime e metalli.

La differenza principale tra gli ETF e i fondi indicizzati è che gli ETF sono quotati in mercati azionari come la Borsa Italiana.

Come comprare ETF in Italia

Per iniziare ad investire in ETF compri unità di ETF, concetto simile di comprare quote societarie. Puoi comprare unità di ETF nello stesso modo in cui compri azioni, tramite un broker oppure una piattaforma di trading online.

Dopo aver aperto un account e deciso quale ETF comprare, puoi andare alla ricerca del nome o del ticker dell’ETF. Ti renderai conto che ogni ETF ha un prezzo, ovvero il prezzo di un’unità.

Come comprare ETF in 5 passaggi

  1. Confronta e trova la migliore piattaforma di trading online per te
  2. Apri un conto di trading. Dovrai fornire alcune informazioni personali e un documento di identità
  3. Trasferisci denaro sul tuo conto di trading
  4. Cerca l’ETF che vuoi comprare e inserisci un ordine di acquisto
  5. Segui la performance del tuo ETF

Confronta i broker online per investire in ETF

Gli ETF possono essere comprati e venduti proprio come le azioni, perciò dovrai scegliere un broker online prima di essere in grado di investire.

1 - 18 of 18
Name Product Numero di Azioni CFDs Azioni Mercati Attivala ora
eToro
2000+
140 paesi
Vai al sito
68% dei conti degli investitori al dettaglio stanno perdendo denaro.
Ulteriori Informazioni
Servizio CFD. Il tuo capitale è a rischio.
Conosciuto per il social trading e rivolto per tutti i tipi di investitori. Promuove il servizio CopyTrader che consente agli utenti di copiare le operazioni degli investitori più profittevoli.
DEGIRO
Accesso ai mercati globali
No
DE, NL, BE, FR, UK, CH, DK, ES, FI, GR, IE, IT, PL, PT, SE, CZ, CA
Vai al sito
Ulteriori Informazioni
Investire comporta un rischio di perdita
Un broker online con commissioni molto basse e che consente il trading di azioni, obbligazioni, futures, ETF, opzioni e altro ancora.
Libertex
50+
No
In tutto il mondo con eccezioni.
Vai al sito
62.2% dei conti degli investitori al dettaglio stanno perdendo denaro.
Ulteriori Informazioni
Servizio CFD. Il tuo capitale è a rischio.
Offre il trading di CFD su strumenti quali forex, indici, azioni, metalli, materie prime, ETF e criptovalute. Si fa apprezzare per la piattaforma web-based e per gli spread ridotti su tutti i conti.
Fineco
In tutto il mondo con eccezioni.
IT, FR, NL, PT, DE, UK, ES, FI, CH, AT, GR, IE, SE, DK, NO, BE, US, CA
Vai al sito
68.03% dei conti degli investitori al dettaglio stanno perdendo denaro.
Ulteriori Informazioni
Servizio CFD. Il tuo capitale è a rischio.
Naga International
500+
US, UK, DE, NE, ES, FR, IT, HK
Vai al sito
80.85% dei conti degli investitori al dettaglio stanno perdendo denaro.
Ulteriori Informazioni
Servizio CFD. Il tuo capitale è a rischio. Una app di trading online di CFD per negoziare azioni, ETF, forex, materie prime e criptovalute con social trading e carta di debito Naga Pay.
Zacks Trade
Accesso ai mercati globali
No
US, CA, MX, AUT, BEL, FR, DE, IT, NL, ES, NO, SE, UK, CH, HK, JP, SG, RU, AU
Vai al sito
Ulteriori Informazioni
Investire comporta un rischio di perdita
Piattaforma di trading di dalle commissioni basse, con una vasta selezione di azioni di ETF e con un ottimo servizio clienti.
Plus500
2,000+
No
US, UK, AU, DE, FR, IT, PT, GR, JP, SG, ZA, NL, FI, BE, DK, SE, CH, ES, AT, NO, HU, CZ, IE, PL, HK
Vai al sito
77% dei conti degli investitori al dettaglio stanno perdendo denaro.
Ulteriori Informazioni
Servizio CFD. Il tuo capitale è a rischio.
Piattaforma di trading di CFD semplice da usare, con apertura del conto immediata e servizio clienti efficiente.
Freedom Finance
Accesso ai mercati globali
No
NYSE, NASDAQ, HKEX, LSE, Deutsche Börse, KASE, MOEX
Vai al sito
Ulteriori Informazioni
Investire comporta un rischio di perdita
AvaTrade
Accesso ai mercati globali
No
In tutto il mondo con eccezioni.
Vai al sito
71% dei conti degli investitori al dettaglio stanno perdendo denaro.
Ulteriori Informazioni
Servizio CFD. Il tuo capitale è a rischio.
Un broker di trading online di forex e CFD con apertura del conto semplice e veloce, depositi e prelievi gratuiti e ricco di materiale didattico per i principianti.
Capital.com
Accesso ai mercati globali
US, UK, DE, NL, ES
Vai al sito
83.45% dei conti degli investitori al dettaglio stanno perdendo denaro.
Ulteriori Informazioni
Servizio CFD. Il tuo capitale è a rischio.
Una app di trading online con oltre 4000 strumenti finanziari a commissioni zero e spread ridotti.
Eightcap
Accesso ai mercati globali
No
AU, US, EU
Vai al sito
Ulteriori Informazioni
Servizio CFD. Il tuo capitale è a rischio.
Un broker online che offre il trading di CFD con basse commissioni per il forex, apertura del conto semplice e veloce, depositi e prelievi gratuiti.
Trade Republic
7.5 thousands
No
Azioni italiane e internazionali
Vai al sito
Ulteriori Informazioni
Una app per investire senza commissioni ed in modo semplice ed intuitivo in azioni, ETF, criptovalute e piani di risparmio automatizzati.
ProRealtime
ProRealtime
Accesso ai mercati globali
In tutto il mondo con eccezioni.
Directa
Directa
Accesso ai mercati globali
IT, DE, SE, EU, US
0.2% dei conti degli investitori al dettaglio stanno perdendo denaro.
Webank
30,000+
No
IT, DE, ES, FR, NL, BG, PT, UK, US
Ulteriori Informazioni
Un conto di trading online gratuito con piattaforma professionale, commissioni degressive e più di 30.000 titoli per investire.
Sella
Sella
Accesso ai mercati globali
In tutto il mondo con eccezioni.
Trading212
1500+
AT, DE, ES, DK, FI, FR, GR, HU, IE, IT, NL, NO, PL, PT, RO, SE
Ulteriori Informazioni
Servizio CFD. Il tuo capitale è a rischio.
Una piattaforma di trading online che consente la negoziazione di azioni ed ETF a commissioni zero e che permette depositi e prelievi gratuiti in 9 valute base.
IG Markets
16000+
Europei, Statunitensi e Internazionali
Ulteriori Informazioni
Servizio CFD. Il tuo capitale è a rischio.
Un broker CFD che offre la negoziazione di oltre 17.000 strumenti finanziari, tra cui forex, indici, azioni, ETF, materie prime e criptovalute.
loading

Compare up to 4 providers

Esempio: Comprare un ETF

Supponiamo che vuoi investire 1000€ in un ETF di tua scelta e che il prezzo di un’unità ETF è 1€. In più, il servizio di brokeraggio che utilizzi addebita 10€ ogni volta che inserisci un’ordine (ovvero stai investendo 990€). Escluse le commissioni di brokeraggio, stai comprando 990 unità ETF al prezzo di 1€.

Prima di comprare, è una buona idea confrontare il prezzo di un’unità ETF con il suo prezzo iNAV (disponibile da chi emette l’ETF). Il prezzo iNAV ti dice quanto dovrebbe essere il prezzo dell’ETF rispetto all’asset che detiene e, quando c’è molta volatilità, i due prezzi potrebbero essere molto diversi. Se il prezzo di un’unità ETF è superiore al prezzo iNAV, probabilmente stai pagando più del dovuto.

Per questo motivo, può essere una buona idea immettere un “ordine limite” basato sul prezzo iNAV quando compri unità ETF. Un ordine limite ti consente di selezionare il prezzo al quale desideri comprare l’ETF. Se il prezzo scende al prezzo che hai immesso, l’ordine andrà a buon fine.

Abbiamo chiesto ad un esperto: Quali sono i vantaggi principali di comprare un ETF?

Gli ETF sono un’ottima opzione per coloro che hanno appena iniziato ad investire, in quanto offrono agli investitori una maggiore visibilità su una serie di società e settori. Il mercato azionario può essere molto complicato per chi ha appena iniziato, mentre gli ETF offrono una diversificazione che altrimenti richiederebbe più tempo, se costruita investendo in singoli titoli.

Generalmente, si risparmia anche sui costi investendo in ETF in quanto puoi risparmiare sui costi complessivi di intermediazione comprando unità di ETF invece che aprire più operazioni comprando azioni di ogni singola società che ti interessa. Inoltre, puoi costruire un portafoglio diversificato di azioni più rapidamente e senza la necessità di investire una grande quantità denaro in anticipo. Investire in ETF ti aiuta anche a ridurre il rischio, perché non hai “tutte le uova in un paniere”, ovvero non hai investito tutti i tuoi soldi in un’unica azienda.

Avatar

John Winters
Superhero, Co-Founder

Vantaggi e svantaggi degli ETF

Vantaggi

  • Investire in fondi indicizzati. I fondi indicizzati sono diventati una scelta popolare di investire in modo relativamente sicuro nel mercato azionario. La maggior parte degli ETF (ma non tutti) sono tipi di fondi indicizzati.
  • Diversificare il tuo portafoglio. Comprare anche un solo ETF ti permette di investire in molte azioni ed asset class contemporaneamente. Distribuendo il tuo denaro in questo modo, puoi ridurre al minimo il tuo livello di rischio.
  • Redditi da dividendo. Se gli asset sottostanti inclusi nell’ETF pagano i dividendi, tali dividendi verranno trasferiti a te.
  • Relativamente poco cari. Creare un portafoglio diversificato tramite le azioni e altre opzioni tradizionali di investimento spesso richiede un importo significativo di capitale. Ma se investi negli ETF, puoi iniziare anche con poche centinaia di euro alla volta.
  • Uscita facile. A differenza di altri tipi di investimento che possono bloccarti in un contratto a tempo determinato, gli ETF sono a tempo indeterminato. Questo significa che, se c’è sufficiente liquidità disponibile, puoi comprare e vendere ETF quando preferisci. Per esempio, se hai bisogno di un accesso rapido ai tuoi fondi, che sia per un’emergenza o per un’opportunità, puoi liquidare immediatamente gli ETF che possiedi.

Svantaggi

  • Perdere soldi. Se l’asset sottostante detenuto da un ETF non performa come sperato, il valore dell’ETF scenderà – e di conseguenza scenderà il valore del tuo investimento.
  • Errori nella replica. Come menzionato in precedenza, gli ETF non imitano sempre esattamente la performance dell’indice che dovrebbero replicare. Commissioni, tasse e altri fattori possono potenzialmente portare a rendimenti inferiori alle aspettative.
  • Rischi associati ai singoli ETF. Anche gli asset sottostanti detenuti dal tuo ETF comportano i loro rischi. Per esempio, se il tuo ETF ti espone ad investimenti che potrebbero essere difficili da vendere in determinate circostanze di mercato, come materie prime o mercati globali emergenti, dovrai accettare un livello di rischio maggiore.
  • Tasse internazionali. Se compri un ETF che è quotato in un paese diverso dall’Italia, potresti dover pagare tasse essere. Assicurati di essere consapevole di tutte le implicazioni fiscali di un ETF prima di investire.

    Tipi di ETF

    Gli ETF si sono evoluti da quando sono iniziati come semplice indici di investimento passivi. Al giorno d’oggi, puoi ottenere un ETF per praticamente qualsiasi cosa, dall’approccio passivo più tradizionale a strategie più attive e settoriali.

    Ecco quali sono i diversi tipi di ETF che puoi negoziare:

    ETF passivi

    Noti anche come ETF o fondi indicizzati, questi fondi hanno l’obiettivo di replicare una selezione di azioni che compongono un indice. Per esempio, il FTSE MIB, il DAX o il Nasdaq sono indici composti dalle più grandi società italiane, tedesche e del settore tecnologico americano. Un fondo indicizzato cercherà di avere gli stessi rendimenti del suo indice sottostante.

    ETF attivi

    Noti anche come Exchange Traded Managed Fund (ETMF), gli ETF attivi mirano a sovraperformare il mercato o un particolare indice. Questi a volte hanno un livello di rischio più elevato e di solito hanno commissioni di gestione più elevate.

    ETF Factor e Smart Beta

    Gli ETF di questo tipo combinano le strategie attive e passive. Replicano generalmente un indice, ma tengono conto di variabili aggiuntive, ad esempio ponderando maggiormente le società più piccole. Gli ETF Smart Beta replicano indici non tradizionali e sono costituiti per investire in una selezione di azioni che rispetta una serie di regole. L’idea è sempre quella di sovraperformare il mercato.

    ETF strutturati e sintetici

    Gli ETF sintetici meritano un approfondimento perché sono un po’ più complessi.

    Una premessa, gli ETF accedono agli strumenti finanziari di investimento in due modi: fisicamente o sinteticamente. Gli emittenti di un ETF fisico (o standard) hanno acquistato l’asset sottostante sull’indice che mirano a replicare. Quando investi in un ETF, non significa che possiedi quegli asset; invece, tu possiedi quote di un ETF che detiene gli asset.

    Al contrario, gli ETF strutturati o sintetici cercano di replicare l’andamento degli asset sottostanti attraverso l’uso di strumenti derivati. Questo perché non è sempre pratico detenere asset fisici. Per esempio, gli ETF sull’oro, petrolio o altre materie prime sono spesso sintetici. Questo significa che quando ci investi, non stai effettivamente comprando dell’oro; piuttosto, stai investendo in un contratto che promette rendimenti basati sui movimenti di prezzo del metallo giallo.

    Che cos'è un derivato?

    I derivati sono prodotti il cui valore deriva dall’asset sottostante, come azioni o materie prime. Invece di acquistare il bene fisico, è contratto con un rendimento concordato e basato sui movimenti del prezzo dell’asset sottostante.

    Attenzione: Poiché i prodotti strutturati potrebbero usare strategie di investimento complesse, possono essere molto più rischiosi di un ETF standard.

    Che cosa sono gli ETC (Commodity ETF)

    Un Exchange Traded Commodity (ETC) replica il prezzo di una materia prima sottostante, tra cui oro, risorse naturali o prodotti agricoli.

    Quanto costa investire in ETF?

    Quando investi in un ETF, il primo costo da tenere in considerazione è il prezzo unitario dell’ETF. Tuttavia, ci sono altri costi meno evidenti di cui dovrai preoccuparti, tra cui le commissioni di gestione. Nonostante gli ETF addebitino generalmente commissioni più basse rispetto ai fondi gestiti non quotati, non è sempre così.

    Dovresti sempre leggere il prospetto informativo che l’emittente di ETF è tenuto a fornirti per i dettagli completi di eventuali commissione applicate e di come influenzeranno i tuoi investimenti. Ecco i principali costi di cui tenere conto:

    • Costi di gestione. Proprio come qualsiasi altro fondo gestito, gli ETF hanno costi di gestione, che a volte sono indicate come coefficiente delle spese di gestione (MER). Questa commissione è addebitata dall’emittente dell’ETF ed è solitamente inclusa nel prezzo unitario.
    • Costi del broker. Quando compri o vendi ETF, dovrai pagare le commissioni del broker. Queste commissioni variano a seconda del broker online che scegli, ma di solito partono da 10 o 15€.
    • Lo spread denaro/lettera. Questa è la differenza tra il prezzo più alto che sei disposto a pagare per un ETF e il prezzo più basso a cui un venditore è disposto a vendere.

    Gli ETF pagano dividendi?

    Alcuni ETF pagano dividendi se i titoli azionari sottostanti pagano dividendi. Tuttavia, dipende anche dal fatto che il gestore del fondo scelga di trasferirlo, quindi controlla prima se questa è una sua priorità. Queste informazioni dovrebbero essere disponibili nella scheda prodotto dell’ETF.

    Nella maggior parte dei casi, gli ETF pagheranno i loro dividendi su base trimestrale, anche se questa non è una regola. Se sei interessato ai dividendi dell’ETF, controlla il rendimento, la frequenza con cui viene pagato e se puoi scegliere di reinvestire i dividendi nell’ETF se lo desideri o se vengono versati direttamente sul tuo conto.

    Come confrontare gli ETF?

    Come i prezzi delle azioni, il prezzo dei singoli ETF può oscillare giorno per giorno. Tuttavia, molti ETF si muovono su e giù in linea con l’indice che stanno replicando, perciò ecco alcuni semplici consigli da tenere a mente per aiutarti ad ottenere di più dai tuoi investimenti in ETF:

    • Confronta il prezzo. Gli emittenti di ETF forniscono regolarmente informazioni sul valore patrimoniale netto, spesso in tempo reale. Questo viene comunemente indicato come NAV e, confrontandolo con i prezzi di acquisto e vendita quotati dal tuo broker di ETF, puoi determinare se otterrai un buon rapporto qualità-prezzo comprando o vendendo quel fondo di investimento.
    • Considera ordini limite. Il valore dell’attivo netto (NAV) può variare piuttosto velocemente all’interno di una stessa giornata, dato che la volatilità nei mercati sottostanti lo spinge verso l’alto o verso il basso. Se stai investendo in un ETF volatile, come può esserlo un ETC sul petrolio, potrebbe essere più sicuro inserire ordini limite piuttosto che ordini a mercato per comprare o vendere, il che ti assicurerà di ottenere il prezzo che desideri.
    • Costi di gestione. Tutti gli ETF addebitano costi di gestione (MER) e che sono espressi in percentuale. La commissione media dovrebbe essere sempre inferiore all’1%, perciò assicurati che le commissioni siano compatibili con i rendimenti attesi.
    • Mercati e settori. Gli ETF hanno tutti temi diversi. Alcuni ETF replicano i titoli azionari di maggiore capitalizzazione degli Stati Uniti, mentre altri ETF potrebbero replicare titoli a bassa capitalizzazione italiani oppure settori specifici come la salute, la tecnologia, le energie rinnovabili e altro ancora.
    • Scegli con attenzione. Il mercato degli ETF è molto vasto e ogni fondo ha un suo livello di rischio, a seconda del tipo di asset che va a replicare. Per esempio, un ETF con un paniere di titoli che si concentra sulla ricerca medica offre il potenziale per rendimenti più alti, ma comporterà un rischio maggiore rispetto ad un fondo indicizzato che replica l’andamento delle migliori 200 azioni sul mercato.

    Le domande più frequenti (FAQ)


    Disclaimer: Queste informazioni non devono essere interpretate come una sollecitazione all’investimento in futures, azioni, ETF, CFD, opzioni o qualsiasi altro fornitore, prodotto o servizio specifico. Non devono essere considerati consigli per l’investimento né interpretati come una raccomandazione di alcun tipo. Il trading di futures, azioni, ETF comporta un rischio elevato di perdita e pertanto non è adatto a tutti gli investitori. Il trading di CFD e forex a leva comporta un rischio maggiore di perdere denaro rapidamente. Le performance del passato non sono una garanzia di risultati futuri. Considera la tua situazione personale e valuta se puoi correre un certo tipo di rischio prima di fare qualsiasi operazione di trading.

    More guides on Finder

    Go to site